L’Aceto Balsamico di Modena per la cucina vegetariana







Italiani sempre più vegetariani e vegani! Ormai è risaputo che sono in crescita anche nel Bel Paese coloro che dicono addio a carne, latticini e altri cibi e ingredienti di origine animale a favore di prodotti di origine esclusivamente  vegetale.

Lo confermano i dati*: il 7% della popolazione italiana dai 18 anni in su si dichiara vegetariana o vegana. Un trend che si mantiene ormai costante da 5 anni a questa parte, durante i quali un numero di uomini e donne che gravita intorno al 1.800.000 persone ha optato per regimi alimentari vegetariani e vegani più o meno rigidi: crudisti, fruttariani, paleo-dieta, ecc. C’è chi compie questa scelta alimentare – e di vita – per motivi di salute e chi per questioni etiche. Indipendentemente dai numeri, la presenza di vegetariani e vegani è ormai una realtà consolidata anche sul panorama culinario italiano, una realtà dimostrata dalla crescente offerta di prodotti alimentari e proposte enogastronomiche adatte a soddisfare le esigenze di questa categoria di consumatori. Una prooposta ricca e variegata che include anche l’Aceto Balsamico di Modena.

Cucina vegetariana e vegana. Una rinucia al gusto?

Una credenza tanto diffusa quanto errata è quella che la cucina vegetariana e vegana sia povera di gusto. Niente di più sbagliato! Attraverso il giusto mix di selezione di materie prime di qualità, il sapiente accostamento di ingredienti e la scelta dei giusti condimenti, è possibile creare piatti gustosi e leggeri, adatti sia all’alimentazione quotidiana che alle occasioni speciali di festa e convivialità.

Tra i piatti più amati da vegetariani e vegani ricordiamo le classiche insalate a base di verdura e frutta con lattuga, misticanza, frutta secca, avocado, frutti di bosco, nocciole, noci, mirtilli e arancia. Come non citare poi le vegan bowl, le famose ciotole vegane? Semplici da fare, ricchissime di gusto ed energia. Basta assemblare verdure, frutta e semi per avere un piatto completo, che sazia sia alla vista che al palato.  Come rendere questi piatti ancor più speciali?

Ci viene in aiuto l’Aceto Balsamico di Modena, compagno perfetto in cucina che con il suo gusto,  delicato ma deciso, ben si sposa con piatti di verdure e con gli altri ingredienti tipici della tradizione vegetariana e vegana come il seitan e il tofu. Qualche goccia di aceto balsamico su questi piatti aggiunge un tocco di sapore in più che soddisfa il palato e accontenta quella voglia di qualcosa di speciale, nel rispetto della filosofia vegana e vegetariana.

Dall’antipasto al dolce, sulle verdure grigliate, sulle insalate, ma anche utilizzato per preparare delle glasse o su piatti più elaborati come tortini di verdure e primi piatti a base di grano saraceno e quinoa. Per un piatto veloce ma ricco di gusto mettete insieme in una ciotola dell’avocado a fette, pezzetti di mela, insalata, un legume a scelta, non dimenticate di aggiungere qualcosa di croccante come semi o frutta a guscio e completate il tutto con un filo di Aceto Balsamico di Modena. Buonissimo! Il gusto delicato dell’aceto balsamico di Modena esalta la freschezza delle verdure e aggiunge quel tocco di gusto in più che rende questo piatto salutare e buono al tempo stesso.



La proposta Acetaia Marchi per la cucina vegetariana e vegana

Per i vegetariani, per coloro che sono attenti al biologico e per tutta la sua clientela, Acetaia Marchi ha incluso nella sua gamma l’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Sigillo Bio, l’unione perfetta di mosti cotti e aceti di vino derivanti da coltivazioni biologiche.Tutta l’intensità e il gusto dell’ Aceto Balsamico di Modena racchiusi in un aceto balsamico dal sapore agrodolce e dal caratteristico bouquet che ricorda i profumi dell’uva con cui viene prodotto, ideale per accompagnare insalate, verdure cotte alla griglia e bollite, ma anche frutta e dolci.

L’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Sigillo Bio di Acetaia Marchi è privo di coloranti, conservanti, addensanti e solfiti aggiunti.

100% Naturale, 100% Gustoso.

*Fonte: Rapporto Italia Eurispes 2018